Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ed Sheeran, gioiosa macchina da soldi: incassi da Spotify per 20 milioni

Ha i capelli color rame, ma trasforma in oro tutto quello che tocca. Con l’album «X» ha venduto qualcosa come 10 milioni di copie. Il 22 ottobre lancerà sul grande schermo «Jumpers for Goalposts», film delle sue esibizioni estive. Domenica 25 ottobre dal palco del Forum di Assago presenterà gli Mtv Ema. E proprio in queste ore con la hit «Thinking out Loud» ha superato i 500 milioni di ascolti su Spotify. L’ultimo grande teen idol è nato 24 anni fa a Hebden Bridge e si chiama Ed Sheeran. Ed è una gioiosa macchia da soldi, secondo la ricostruzione del giornale specializzato Music Business Worldwide. Sentite qua: le sue tre notti a Wembley di luglio scorso sono state salutate da 70mila spettatori a data che si traducono in 16,1 milioni di dollari di incasso «per tre giorni di lavoro». I 500 milioni di ascolti in streaming, considerando gli 0,007 dollari che Spotify attribuisce per ciascuna riproduzione, valgono qualcosa come 3,5 milioni di dollari. Se in più si considerano che tutte le tracce di Sheeran presenti sulla piattaforma svedese sono state ascoltate 2,9 miliardi di volte, secondo Music Business Worldwide si arriva a un complessivo movimento di denaro di 20 milioni di dollari. Le persone che in giro per il mondo ascoltano Sheeran su Spotify sono 19 milioni al mese. Se non siete tra queste, molto probabilmente conoscerete qualcuno/a che appartiene al club.

 

</span></figure></a> La locandina di Jumpers for Goalposts
La locandina di Jumpers for Goalposts