Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Ermal Meta (Ansa)

Classifiche, c’è ancora l’effetto Sanremo: Ermal Meta in vetta con l’album, Gabbani resiste tra i singoli

A due settimane dalla fine di Sanremo ancora si avverte l’effetto del Festival della canzone italiana sulle classifiche. Anzi: le charts Fimi GfK rilasciate oggi presentano più di una sorpresa, nel senso del consolidamento discografico di alcuni artisti che hanno preso parte alla kermesse presentata da Carlo Conti e Maria De Filippi. Se in classifica singoli nessuno scalza il vincitore Francesco Gabbani con il tormentone «Occidentali’s Karma» dalla vetta, in quella degli album ascende dalla quinta alla prima posizione il terzo classificato al Festival Ermal Meta (nella foto Ansa) con «Vietato Morire». Lo stesso Meta indietreggia nella chart dei singoli dalla settima alla decima piazza. Nel frattempo è uscito «Tutta colpa mia», l’album di Elodie che ha debuttato in sesta posizione della classifica album, mentre sul versante singoli l’ex concorrente di Amici arretra dalla 12esima alla 17esima posizione. Perde terreno sia in classifica album che in classifica singoli Fiorella Mannoia, la vincitrice mancata di Sanremo che con «Combattente» passa dalla quarta alla quinta piazza e con «Che sia benedetta» addirittura dalla terza alla nona. Non un momento fortunatissimo sul versante dei riscontri del pubblico, il suo.