Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Colapesce e Di Martino

«Indie Jungle», la via di Sky Arte ai concerti in tv e smart tv

Dai club alla televisione. Tra le possibili vie per arginare la crisi del music business, causata dallo stop emergenziale alle attività live, c’è ovviamente la trasmigrazione (per forza di cose parziale) della attività live sul piccolo schermo. Una via meno sperimentale e più convenzionale rispetto allo streaming a pagamento, certo, ma anche più collaudata. Purché ci sia qualcuno a produrre l’evento. Tra i nuovi esperimenti che, in questo senso, si segnalano c’è «Indie Jungle», 12 puntate monografiche per altrettanti concerti dedicati a 12 protagonisti della cosiddetta scena indie italiana. In onda su Sky Arte da sabato 17 ottobre alle ore 20.30, il format sarà disponibile anche on demand e in streaming su Now  Tv. La puntata integrale sarà inoltre visibile in streaming sul video portale di Sky, per tutta la settimana successiva alla messa in onda.

Si parte da Frah Quintale e si prosegue con Fulminacci, Calibro 35, Coma Cose, La Rappresentante di Lista, Gazzelle, Ghemon, Eugenio in via di Gioia, Colapesce e Dimartino (nella foto), Selton, Lucio Corsi e  Lucio Leoni. Programma ideato e scritto da Massimiliano De Carolis e Fabio Luzietti, «Indie Jungle» è prodotto da Erma Pictures in collaborazione con Sky Arte, Atcl e lo Spazio Rossellini di Roma che ha ospitato tutte le session. Un’occasione particolarissima per nomi noti e meno noti dell’indie italiano alle prese con performance site specific dedicata al pubblico che chissà per quanto tempo ancora non potrà godere di eventi dal vivo per diverso tempo ancora.