Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Carlo Fontana, confermato presidente Agis

Agis, Carlo Fontana confermato alla presidenza

Carlo Fontana è stato confermato alla presidenza dell’Agis, l’Associazione generale dello spettacolo, per il periodo 2019-2022. Per Fontana, eletto mercoledì 5 giugno a Roma, si tratta del terzo mandato consecutivo alla guida dell’ente che presiede dal 2013. Una conferma fortemente voluta dagli associati, che hanno sottolineato «gli importanti risultati ottenuti da Fontana in questi anni unitamente al suo alto profilo professionale, fondamentale nel rapporto con le istituzioni». Nel suo discorso Fontana ha sottolineato alcuni degli obiettivi raggiunti negli ultimi anni, come quello del risanamento economico dell’associazione. Il Presidente Agis ha poi ricordato i positivi rapporti con il Ministro del Mibac Alberto Bonisoli, grazie ai quali sono stati ottenuti importanti risultati e che costituiscono la premessa per un costruttivo confronto sulle prossime politiche di settore.

L’assemblea ha inoltre eletto, come vicepresidenti, Filippo Fonsatti (presidente di Federvivo) e Mario Lorini (presidente dell’Anec). Gli altri componenti dell’ufficio di presidenza sono Raimondo Arcolai, Antonio Buccioni, Domenico Dinoia, Gianfranco Gagliardi, Carmelo Grassi, Luigi Grispello, Giovanni Lippi, Guglielmo Mirra, Franco Oss Noser, Vincenzo Spera e, su indicazione dello stesso Fontana, Piera Detassis, presidente e direttore artistico dei Premi David di Donatello. Tesoriere è stato confermato Francesco Maria Perrotta. Eletti probiviri Giuseppe Albenzio, Giuseppe Ferrazza, Alberto Francesconi, Massimo Piccaluga, Lorenzo Scarpellini.

Nato a Milano nel 1947, Carlo Fontana ha rivestito fra gli altri, nella sua carriera, il ruolo di sovrintendente del Teatro alla Scala di Milano dal 1990 al 2005, del Teatro Comunale di Bologna dal 1984 al 1990 e Direttore del settore Musica della Biennale di Venezia dal 1983 al 1986. È stato inoltre senatore della quindicesima Legislatura e, dal 2018, ricopre la carica di presidente di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, il nuovo organismo di coordinamento delle imprese culturali e creative, promosso da Confcommercio e Agis.

Conferma anche per Fonsatti, direttore del Teatro Stabile di Torino, alla guida di Federvivo che in seno all’Agis rappresenta in modo unitario il sistema dello spettacolo dal vivo. Oltre a Fonsatti l’assemblea ha eletto vicepresidenti Cristiano Chiarot (presidente dell’Anfols, associazione delle fondazioni lirico sinfoniche e sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino) e Marco Parri (presidente delle Ico, associazione nazionale delle Istituzioni concertistiche orchestrali e direttore generale dell’Orchestra regionale Toscana). L’ufficio di presidenza include Lucio D’Amelio e Ruggero Sintoni. Tesoriere è Danila Blasi.