Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gilmour a Pompei: martedì le prevendite. Per l’ex Pink Floyd sarà «meglio che nel 1971»

</span></figure></a> Una scena del “Live at Pompeii” del 1971
Una scena del “Live at Pompeii” del 1971

Arriva la conferma ufficiale sul prezzo dei biglietti per le due date di David Gilmour a Pompei, il 7 e l’8 luglio prossimi: come anticipato da «Money, it’s a gas!» si pagerà 300 euro più il 15% di prevendita. I biglietti saranno in vendita da martedì 22 marzo alle ore 13 sul sito dell’artista e sulla piattaforma Ticket One. Intanto parla l’ex chitarrista dei Pink Floyd: «Voglio ringraziare il ministero delle Attività culturali per avermi dato l’opportunità di esibirmi ancora in questo luogo storico e fantastico. Suonare qui nel 1971 è stato davvero unico e non vedo l’ora di tornare e possibilmente vivere nuovi indimenticabili momenti ma questa volta è persino più speciale perché ci sarà un pubblico presente».

Dario Franceschini, ministro dei Beni culturali, sottolinea: «Quarantacinque anni dopo il leggendario Live At Pompeii, David Gilmour torna a suonare in uno scenario di fascino e bellezza unico al mondo. Con lui il mito dei Pink Floyd rivive a Pompei. Sarà un concerto imperdibile». Il promoter D’Alessandro e Galli, organizzatore degli spettacoli, informa intanto che i biglietti acquistabili saranno limitati a massimo due per persona, soltanto per un concerto (non per entrambe le date) e che il prezzo sarà di euro 300 più il 15% di prevendita a tagliando. Al momento dell’acquisto, a ogni acquirente verrà rilasciata una ricevuta con il proprio nome. Il giorno del concerto lo spettatore dovrà presentare la ricevuta stampata alla biglietteria designata situata in prossimità del sito, insieme con un documento di riconoscimento valido e la carta di credito utilizzata per l’acquisto dei biglietti. Nel caso in cui lo spettatore abbia acquistato due biglietti, anche la seconda persona dovrà essere presente in biglietteria. La biglietteria sarà aperta dalle 10 alle 20 in ognuno dei giorni del concerto.

A ogni spettatore saranno, poi, consegnati un biglietto e un bracciale. Per accedere ai controlli di sicurezza prima di entrare nell’Anfiteatro per il concerto, gli spettatori dovranno avere al polso il bracciale e il biglietto pronto per il controllo. Non saranno ammessi spettatori che non abbiano sia il biglietto che il bracciale al polso.