Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Revolución? It’s only rock and roll: i Rolling Stones suoneranno a Cuba (dopo Obama)

</span></figure></a> La locandina del concerto a Cuba dei Rolling Stones
La locandina del concerto a Cuba dei Rolling Stones

Dopo i rumors arriva l’ufficialità: i Rolling Stones si esibiranno a Cuba il 25 marzo. Il concerto, del tutto gratuito, si terrà nella Ciudad Deportiva dell’Avana e rappresenterà una circostanza storica: si tratterà infatti del più grande show nell’isola dalla rivoluzione del 1959 e si svolgerà tre giorni dopo la visita del presidente americano Barack Obama. Nel corso degli anni, infatti, il rock era stato tenuto lontano dall’isola per ragioni ideologiche ma recentemente ha guadagnato moltissima popolarità e quindi le istituzioni hanno deciso di aprire. Erano settimane che si attendeva l’annuncio della band di Keith Richards. Con gli Stones impegnati in tour in Sud America, una visita di Mick Jagger nell’isola – rivelata dal giornale locale Granma – era bastata a scatenare la ridda di voci su una possibile esibizione del gruppo. Un comunicato ufficiale sancisce la fine del mistero: «Abbiamo suonato in molti luoghi speciali durante la nostra carriera, ma questa esibizione sarà importantissima per noi e speriamo che lo sia anche per i nostri amici a Cuba». Cuba non è la Giamaica, ma ce lo vediamo benissimo il vecchio Mick che sculetta sul riff di «Hey Negrita».