Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ventisette numeri uno e i loro video. Torna «1», la compilation dei Beatles da 31 milioni di copie vendute

Quanti in giro per i social network in questi giorni speculavano sull’hashtag #thebeatles1 lanciato dall’account Twitter ufficiale della band di Liverpool, supponendo che alludesse all’imminente sbarco dei Fab Four sulle piattaforme di streaming Spotify, Apple Music e Google Play Music, a quanto pare possono mettersi l’anima in pace: stiamo parlando infatti di una campagna teaser riferita all’imminente uscita (6 novembre prossimo) della nuova versione di «1», la compilation del 2000 che metteva insieme tutti i singoli piazzatisi in testa alle classifiche in Gran Bretagna e Stati Uniti e arrivò a vendere 31 milioni di copie, record per una raccolta di materiale beatlesiano e primato di disco più venduto della prima decade del Terzo millennio. L’attuale ristampa contiene molto di più. Dopo che i Beatles smisero di essere impegnati nei tour, dal momento che viaggiare per tutto il mondo per promuovere i nuovi dischi era diventato impossibile, la band cominciò a dedicarsi a quelli che possiamo chiamare «mini movies». Questi innovativi filmati promozionali e video hanno contribuito a definire il modo attraverso il quale noi «vediamo» la loro musica, soprattutto perché i Beatles si sono approcciati al video con lo stesso disinvolto spirito innovativo che li ha contraddistinti in studio di registrazione, esplorando nuove possibilità creative con gioia contagiosa. «1» raccoglie ora i filmati che accompagnano i 27 singoli dei Beatles che hanno raggiunto la vetta della classifica in Uk e Usa, completamente restaurati, e sarà disponibile in più formati. L’edizione cd+dvd e quella cd+Blu-ray abbinano bellissimi video restaurati a ognuno dei brani del cd per i quali è stato realizzato per l’occasione un nuovo mix stereo, un mix 5.1 Dolby Digital ed un Dts Hd surround. Viene inoltre reso disponibile iI nuovissimo «1+» che celebra la carriera dei Beatles in più di 200 minuti attraverso 50 filmati e video: i ventisette numero 1 vengono infatti affiancati da 23 ulteriori video in un disco aggiuntivo che include versioni alternative, riprese rare ed altri materiali appositamente restaurati. Questa nuova edizione è stata resa possibile grazie ad approfondite ricerche e a un attento restauro dei filmati promozionali originali, delle apparizioni tv e di altri video scelti con attenzione tra i più significativi della carriera.

</span></figure></a> I Beatles nel promo di “Hello Goodbye”
I Beatles nel promo di “Hello Goodbye”

Dopo meticolose verifiche negli archivi dei Beatles per selezionare un ampio ventaglio di video rari, storicamente importanti e qualitativamente elevati, la Apple Corps ha messo insieme un team tecnico di 18 persone per portare a termine la scrupolosa pulizia fotogramma per fotogramma, il riequilibrio della gradazione di colore e un’opera di editing che ha avuto bisogno di mesi di lavoro ininterrotto. Tutto il materiale video presente in «1» e «1+» è stato restaurato digitalmente in 4k e i nuovi mix stereo e 5.1 sono stati realizzati partendo dagli originali master analogici dal team di Giles Martin assieme a Sam Okell presso gli Abbey Road Studios di Londra. Per quattro di questi video sono presenti un commento audio di Paul McCartney e un filmato introduttivo di Ringo Starr realizzati per l’occasione. La versione Deluxe di «1+» è completata da un libro di 124 pagine illustrate che include un’introduzione del giornalista ed autore Mark Ellen e un esteso commento alle tracce fatto da Richard Havers, autore e critico musicale.