Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
SOUNDCLOUD

SoundCloud lancia lo streaming a pagamento anche da noi: arriva la licenza Siae

SoundCloud pronta a lanciare anche in Europa un servizio di streaming a pagamento. Dopo il debutto negli Stati Uniti risalente alla scorsa primavera, stavolta tocca a noi. Lo conferma la nota appena arrivata da Siae: il Consiglio di gestione di della Società italiana autori ed editori ha infatti appena deliberato in merito alla concessione al provider tedesco – piattaforma di hosting  musicale, punto di riferimento per deejay e musicisti indipendenti – di una licenza multi-territoriale per due servizi streaming in abbonamento e per un servizio gratuito basato sugli introiti pubblicitari. Non è l’unica nuova che viene da Siae. Il Consiglio generale presieduto da Filippo Sugar ha infatti approvato all’unanimità l’entrata a regime dal primo luglio del servizio online «mioBorderò». Uno strumento che, secondo Sugar, rientra «nell’ambiziosa agenda digitale per la quale abbiamo investito in due anni 16 milioni che include inoltre la piattaforma per i pagamenti online, i permessi per la musica d’ambiente e le feste private online, il nuovo portale servizi per gli associati, le iscrizioni online, il nuovo portale per gli organizzatori di eventi e i depositi online». Dal Consiglio generale è arrivata anche la modifica della Delibera consiliare del 22 maggio 2008 che disciplina, per i concerti con esibizione di artisti/autori supporter, la percentuale degli incassi da attribuire alle opere eseguite dall’artista/autore principale e quella da attribuire alle opere eseguite dall’artista/autore supporter. Tale modifica prevede una  percentuale del 5% per gli incassi riservati ai programmi dei supporter, per un importo massimo concretamente attribuibile pari a mille euro. Un provvedimento che punta a semplificare per i giovani artisti/autori gli adempimenti per esibirsi supporter nei concerti dei grandi artisti/autori.