Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Raphael Gualazzi, artista simbolo di Sugar

Sugar affida a Universal tutta la distribuzione

Che Universal e Sugar lavorino fianco a fianco da un quarto di secolo è cosa nota: il successo mondiale di Andrea Bocelli è lì a testimoniarlo. La partnership funziona e si arricchisce: Universal Music Group, prima major della discografia mondiale, ha infatti annunciato un nuovo accordo di distribuzione con la principale etichetta indie del mercato discografico italiano. Grazie a questa nuova e ampia intesa, i cataloghi di colonne sonore per il cinema e tutte le produzioni discografiche degli artisti Sugar potranno beneficiare delle migliori risorse ed expertise del mercato a livello globale.

La partnership nasce dalla consolidata collaborazione, di oltre 25 anni, tra le due società che insieme hanno sviluppato con il tenore di fama internazionale Andrea Bocelli progetti innovativi, raggiungendo un’eco mondiale per il recente evento in live streaming dal Duomo di Milano «Music for hope» e per l’album «Sì», che è ha ricevuto la nomination ai Grammy e, nell’ottobre 2018, ha conquistato il primo posto nelle classifiche americana e inglese. Si tratta dell’inizio di una nuova collaborazione creativa e strategica, con la distribuzione da parte di Umg dell’intero patrimonio di oltre 88 anni di storia di Sugar.

Fondata a Milano nel 1932 da Ladislao Sugar, la Società è da decenni all’avanguardia nella cultura musicale italiana. Sugar gestisce uno dei più prestigiosi cataloghi di colonne sonore italiane e francesi, Cam Sugar che, con oltre 2mila colone sonore originali, è in grado di documentare e catturare il suono e la storia del cinema italiano. «La Dolce Vita», «Amarcord», «Mondo Cane», «Il Postino», «8½» e «Il Gattopardo» sono solo alcune delle opere di oltre 400 maestri della musica come Nino Rota, Ennio Morricone, Luis Bacalov, Riz Ortolani, Piero Piccioni, Armando Trovajoli, Piero Umiliani, Stelvio Cipriani, Fiorenzo Carpi, Philippe Sarde e molti altri.

Decca Records e Cam Sugar lavoreranno in stretta sinergia per valorizzare le colonne sonore ancora inedite di questo vasto repertorio e per far scoprire alcuni capolavori del cinema italiano ed europeo attraverso nuove produzioni, conquistando una nuova generazione di pubblico in tutto il mondo. Sugar è riconosciuta anche per il suo ampio catalogo contemporaneo di artisti italiani che sarà ora distribuito da Umg Italy. Tra questi, lo stesso Bocelli (in Sugar dal 1992), l’artista italiano numero uno al mondo. Anche il futuro repertorio Sugar sarà distribuito in Italia da Umg Italy e, con il supporto del network internazionale di Universal, potrà raggiungere nuovi ascoltatori in tutto il mondo.

Nell’attuale roster Sugar vanta artisti già affermati come Negramaro, Malika Ayane, Raphael Gualazzi (nella foto) e Motta e molti talenti emergenti tra cui Madame, Speranza, Michael Leonardi, Lucio Corsi, Sissi, Nyv, Ndg, Fuera, Kety. «Credo che oggi la più grande opportunità per un’etichetta indipendente sia quella di far crescere a livello globale i suoi artisti e il suo repertorio. Poter contare su una sola e unica distribuzione mondiale per l’intero catalogo di Sugar è un passo molto importante con l’obiettivo di sviluppare il nostro pubblico e la nostra visibilità in nuovi mercati. Dopo aver lavorato per oltre 20 anni con Universal su diversi progetti, ritenevo che fosse il momento giusto per iniziare un nuovo capitolo della nostra collaborazione. Ho avuto lopportunità di condividere la mia visione con Lucian e nel giro di pochi minuti il progetto ha preso forma. Desidero ringraziare Lucian per essere sempre stato presente e sono entusiasta di lavorare con il talentuoso management della famiglia Universal per dare vita a nuovi innovativi progetti dall’Italia. Abbiamo tanta grande nuova musica in arrivo», ha commentato il ceo di Sugar Filippo Sugar.

«Siamo entusiasti di ampliare la storica collaborazione con Filippo e Sugar Music per sostenere i loro artisti e diffondere il loro ricco catalogo discografico in tutto il mondo. Sugar è un’autentica impresa familiare che in oltre ottant’anni di storia ha contribuito a far conoscere la cultura musicale italiana nel mondo. In tutti questi anni siamo stati grandi partner con Sugar su Andrea Bocelli e non vediamo l’ora di poter costruire nuovi successi insieme», ha aggiunto Lucian Grainge, ceo di Universal Music Group.