Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
dicetv

Coronavirus, Dice lancia Dice Tv: una web tv per i concerti in streaming

Musica dal vivo ferma praticamente in tutto il mondo per l’emergenza coronavirus? I player del ticketing e del promoting lavorano per diversificare. Tenendo calde le fanbase per poi provare a ripartire rapidamente quando tutto questo sarà finito. Tra gli esperimenti più innovativi c’è quello del live streaming. In questa direzione Dice, piattaforma britannica di ticketing che ha smaterializzato il biglietto, lancia addirittura una web Tv che porta i concerti sul piccolo schermo: si chiama Dice Tv e nasce proprio in risposta alla pandemia che costringe gli appassionati di musica a restare a casa. L’obiettivo è supportare artisti, promoter, locali, creatori di contenuti e tutto il settore degli eventi live con una piattaforma che consenta agli utenti di scoprire nuovi repertori e, quando sarà possibile, anche acquistare facilmente biglietti da remoto.

Il primo evento ospitato da Dice Tv sarà «The Nations Room Service 2020 Festival»: da venerdì 24 aprile a sabato 26 aprile, il festival di musica digitale by Trap Nation e Chill Nation ospiterà oltre cento performance, tra cui A Boogie Wit Da Hoodie, Pink Sweats, Channel Tres, Lolo Zouaï, Zeds Dead, Hayden James e molti altri. Attraverso gli algoritmi della funzione Discovery e alle preferenze effettuate via Spotify o Apple Music, Dice Tv consiglierà gli spettacoli e gli eventi in linea con i gusti dei fan che potranno acquistare da casa i biglietti degli eventi futuri, fare una donazione e invitare amici, supportando così artisti, locali e gli spettacoli preferiti. Artisti, locali, promoter e creatori di contenuti di qualità possono utilizzare Dice Tv per connettersi direttamente con i fan, raggiungere nuovo pubblico attraverso la funzione Discovery, monetizzare i contenuti, comprendere meglio il proprio pubblico online e far crescere la fanbase. Quando si tornerà a fare musica dal vivo, aver condiviso i concerti in streaming potrebbe rappresentare un ottimo punto di ri-partenza.

Phil Hutcheon, ceo di Dice, spiega: «La nostra missione è sempre stata quella di far uscire di più le persone, ma ora non possiamo farlo. Sono stati gli artisti a mostrarci quanto la musica e la cultura siano importanti e ci hanno ispirato nell’adattare Dice a questo nuovo mondo. La semplicità di Dice e gli algoritmi che regolano la sezione Discovery sono ora perfettamente adattati agli show in remoto, e stiamo raccogliendo eventi personalizzati per i nostri fan. È un momento cruciale per gli eventi dal vivo e le industrie creative: dobbiamo lavorare per sviluppare un sistema sostenibile che aiuti artisti e creatori di contenuti».

Per Giorgio Riccitelli, Head Of Music di Dice Italia, la piattaforma «è un’enorme possibilità per il nostro settore di rimanere vivo nonostante il momento così difficile, permettendo al fan di essere comunque connesso con i propri artisti preferiti. Non dobbiamo assolutamente sottovalutare l’estremo valore sociale che la musica e la cultura in generale hanno da sempre avuto sulle persone ed è proprio per questo che dobbiamo lottare con tutte le nostre forze affinchè la magia di un concerto, anche se in streaming, continui a emozionarci. Presto avremo molti eventi anche dall’Italia». Insomma: mettetevi comodi e buona visione.

 

  Post Precedente
Post Successivo