Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
RADIOHEAD

Radiohead «in bianco» per il nuovo album: sito, profilo Facebook e Twitter scompaiono dal web

Qualcosa bolle in pentola in casa Radiohead. Qualcosa legato all’uscita del nuovo album, attesa entro la metà di quest’anno: oggi sono «scomparsi» dal web il loro sito ufficiale e i loro profili Twitter e Facebook. Nel senso che ti ci colleghi e quello che ti appare è una pagina completamente bianca: niente più testi, niente più foto, niente più link, niente di niente. Trattasi evidentemente di una campagna teaser legata al loro nuovo lavoro discografico. Tanto più che, nella giornata di ieri, i fan inglesi della band di Oxford si sono visti recapitare via posta cartoline con l’orsetto logo del gruppo e sopra un messaggio criptico: «Sing the song of sixpence that goes “Burn the witch”». Ci sono dentro un riferimento a una celebre filastrocca popolare britannica («Sing a song of sixpence») e uno a un brano inedito di Thom Yorke e soci di oltre dieci anni fa («Burn the witch»). Quindi il messaggio si chiudeva con un non troppo rassicurante «We know where you live» («Sappiamo dove vivi»). Altro indizio che va nella direzione di un’imminente nuova uscita discografica della band: a inizio anno i Radiohead hanno fondato una nuova società, la Dawn Chorus Llp. Ed è usanza del gruppo dare vita a una newco ogni volta che si tratta di lanciare sul mercato un’opera nuova, così da limitare i rischi di produzione. In un music business sempre a caccia di soluzioni di marketing capaci di spostare un po’ più in là l’asticella dell’innovazione, i Radiohead dimostrano insomma ancora una volta di essere capaci di tenere il passo con grande originalità.

</span></figure></a> <strong>Burn the Witch.</strong> La cartolina teaser inviata dai Radiohead ai fan
Burn the Witch. La cartolina teaser inviata dai Radiohead ai fan
  • Smithe73 |

    Hahahahahahaha, this politics related YouTube video is really so comical, I loved it. Thanks in favor of sharing this. ekedffegeeeakbfc

  Post Precedente
Post Successivo