Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Torna Market Sound. Estate ai Mercati Generali con Neil Young, Chemical Brothers, Offspring e Tame Impala

</span></figure></a> Una foto dell’edizione 2015 di Market Sound
Una foto dell’edizione 2015 di Market Sound

Estate milanese a tutto indie con la seconda edizione di Market Sound, il festival dei Mercati Generali organizzato da Punk For Business e AADV Entertainment che dal 4 giugno al 7 agosto metterà insieme musica, street food e intrattenimento. Debutto da incorniciare, l’anno scorso, con sei mesi di programmazione, oltre 400mila presenze, più di 200 artisti, 30 appuntamenti a ingresso gratuito costruiti su uno spazio di 15mila metri quadri. Quest’anno si proverà a fare addirittura meglio. Tra i primi artisti confermati, Neil Young & Promise of The Real (18 luglio), nuovo progetto anti multinazionali del rocker canadese e The Chemical Broters (22 luglio), i due producer inglesi Tom Rowlands e Ed Simons che tornano in Italia per un’unica data con il loro ultimo lavoro «Born in the echoes». Un ritorno atteso è quello degli Offspring (13 giugno), punk band che manca dal nostro Paese da ben quattro anni. Ad accompagnarli i Pennywise, altra istituzione del genere con quasi 28 anni di carriera, e i Good Riddance, altro nome di punta del melodic hardcore. I Tame Impala, ultimi profeti della psichedelia, saliranno sul palco del Market Sound anche loro per un’unica data in Italia il 5 luglio. Sempre in tema di alfieri del California sound, il primo luglio arriveranno i Bad Religion. Numerosi gli eventi collaterali, come Deejay Time (11 giugno), Holi Dance Festival (26 giugno), Zarro Night – Schiuma Party (9 luglio), Cosplay Party (16 luglio). Torna il Blue Note Sunday Music Village, con le domeniche dedicate al miglior jazz italiano. Inoltre, in calendario anche «Un Festa Lunga un giorno», mercato di piazza itinerante che porterà artisti, artigiani e workshop. Tra le novità di quest’anno si registra l’ampliamento del Palco B che passerà a una grandezza di 10×12 metri con una capienza che si espande da 12.500 a 15.000 persone.