Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Boy band, la febbre che non passa: Take That a Milano, nuovo album per gli 1D

</span></figure></a> La copertina di “Made in the A.M.”, nuovo album degli One Direction
La copertina di “Made in the A.M.”, nuovo album degli One Direction

 

Quelle di ieri ritornano, chiamano a raccolta il proprio popolo e riempiono i palazzetti. Quelle di oggi resistono ai cambi di formazione e continuano a macinare successi. La febbre delle boy band sembra un fenomeno meno effimero di quanto si potrebbe essere portati a pensare. Si guardino i casi di Take That e One Direction, per esempio. I primi, veri e propri artefici del rilancio del genere datato anni Novanta, in versione trio viaggiano verso il sold out per la loro unica data italiana, il 13 ottobre al Forum di Assago. E alle fan italiane dedicano un video di chiamata a raccolta.

Gli 1D hanno lanciato invece il preordine del quinto album «Made in the A.M.», sulla scia del grande successo del primo singolo estratto «Drag Me Down», che ha conquistato la vetta in ben 90 classifiche iTunes e ha battuto nel mondo svariati record di streaming. L’uscita è prevista il 13 novembre. Gli One Direction riservano inoltre una sorpresa speciale a tutti coloro che preordineranno l’album su iTunes: subito la possibilità di scaricare il brano «Infinity» come instant gratification track. La canzone è scritta da John Ryan, Jamie Scott e Julian Bunetta, il team che ha firmato anche la hit mondiale «Story Of My Life». Anche nel music business squadra che vince, non si cambia.