Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
jovanotti-rubin

Jovanotti primo artista di lingua non inglese prodotto da Rick Rubin

Rick Rubin è il produttore del nuovo album di Jovanotti. La conferma arriva dalla major Universal Music cui l’artista all’anagrafe noto come Lorenzo Cherubini è legato da un contratto discografico. «È la prima volta – si legge in una nota – che il produttore vincitore di dieci Grammy Awards sceglie di collaborare con un artista italiano, la prima volta che produce un artista che non canta in inglese. La stima di Rubin per Lorenzo nasce da un rapporto personale: la passione comune per la musica e una straordinaria sintonia artistica e umana lo hanno convinto a produrre il primo disco italiano della sua carriera». Nato nel 1963 a Long Island da una famiglia di origine ebrea, Frederick Jay Rubin entra giovanissimo nel mondo della musica e già nei primi anni Ottanta è il fondatore con Russel Simmons, della Def Jam, la casa discografica storicamente legata alla nascita del rap. Johnny Cash, Beastie Boys, Red Hot Chili Peppers, Kanye West, Lana Del Rey, Joe Strummer, Rage Against the Machine, Lady Gaga, Jay Z, Slayer, Black Sabbath, Metallica, AC/DC, Aerosmith, Shakira, Justine Timberlake, Damien Rice, Eminem, Neil Diamond, Tom Petty, ZZ Top, Frank Ocean, James Blake, Audioslave, U2, Gogol Bordello, Limp Bizkit, Mick Jagger, Sheryl Crow, Adele, Ed Sheeran e Linkin Park sono solo alcuni degli artisti internazionali che hanno collaborato con lui. «È inutile girarci intorno, per me è la realizzazione di un sogno che faceva parte dei sogni che pensavo rimanessero sogni per sempre», ha dichiarato Jovanotti a margine della prima fase di produzione dell’album. La lavorazione ha finora avuto luogo in una località alle porte di Firenze (nella foto tratta dal profilo Facebook originale di Cherubini). Nelle prossime settimane l’album sarà completato agli Shangri La Studios di Rubin a Malibù.