Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
1186158_665311453498810_338872837_n

I sax Henri Selmer finiscono in mano al fondo di capitale Argos Soditic

La nobile casa del sax finisce in mano alla finanza. Henri Selmer, storico gruppo familiare francese leader mondiale dei sassofoni, sta per cedere il marchio a un fondo di capitale, secondo quanto reso noto dai media transalpini. La società, fondata nel 1885 da Henri Selmer, è proprietà di 55 azionisti che rappresentano la quarta quinta generazione della famiglia Selmer. Oggi è diretta da Jerome Selmer, direttore generale del gruppo e pronipote di Henri. In un comunicato, il gruppo ha precisato che «al termine dell’operazione, il fondo Argos Soditic diventerà l’azionista di maggioranza al fianco di un gruppo ristretto di membri della famiglia e del gruppo direttivo che, insieme con Jerome Selmer, guiderà questa nuova fase di sviluppo». Henri Selmer conta 500 dipendenti e nel 2017 ha realizzato un fatturato di 35 milioni. L’attività di fabbricazione di sassofoni e clarinetti è concentrata negli stabilimenti di Mantes-la-Ville, non lontano da Parigi. Il marchio gode di grande prestigio tra gli artisti dei generi più diversi, dalla classica al jazz. Usano strumenti Selmer, per esempio, Steve Coleman, Kenny Garrett e il grande Sonny Rollins (nella foto).

  • Francesco Prisco |

    Il dato è corretto. L’azienda non naviga in buone acque…

  • Francesco |

    Suppongo un refuso: 35 mln di fatturato (euro?) sono forse pochi per 500 dipendenti.

  Post Precedente
Post Successivo