Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
emi

«Ma che che che occasione, ma che affare: vendo Emi Publishing, chi vuol comprare?»

Emi Music Publishing, società di edizioni un tempo appartenente al gruppo Emi e oggi controllata da Sony Atv, potrebbe passare di mano con un’operazione da complessivi 3 miliardi di dollari che consentirebbe alla controllante una plusvalenza da 800 milioni. Siamo ancora nel campo dei rumors, ma parliamo di rumors ripresi da media di una certa autorevolezza (dal Sunday Telegraph a Music Business Worldwide). Le cose starebbero più o meno in questi termini: Sony Atv sarebbe pronta a sbarazzarsi già entro l’anno della publishing company che oggi vanta un catalogo da 1,3 di pezzi gestiti, da Beyoncé agli Arcade Fire passando per Norah Jones e Pharrell Williams. Sony Atv acquistò nel 2012 Emi Publishing, quando il gruppo Emi sul tracollo per problemi finanziari finì tutto in pasto al mercato. Un deal da 2,2 miliardi di dollari complessivi che conferiva a Sony Atv il 30% delle azioni, mentre a completare il quadro intervenivano The Jackson Estate, fondo degli eredi di Michael Jackson, con il 10% ma anche Mubadala Development Company, Jynwel Capital, Gso Capital Partners e il produttore David Geffen che insieme raggiungevano il 60 per cento. Equilibri che ora potrebbero di nuovo cambiare. Resta solo da capire chi è interessato a comprare. Parafrasando una celebre hit italiana degli anni Ottanta: «Ma che che che occasione, ma che affare: vendo Emi Publishing chi vuol comprare?».