Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
brunori-sas_b

Primo maggio, Brunori headliner con Bennato e Planet Funk. E poi Gabbani

«This will be our year/ took a long time to come». Questo sarà il nostro anno che ci ha messo tanto ad arrivare, cantavano gli Zombies negli anni Sessanta, in quello che nel rock anglosassone è l’inno di ogni artista che, dopo un tortuoso percorso di passione, ce la fa. Saremo anche all’inizio del quarto mese ma qui da noi c’è già più di una ragionevole motivazione per ritenere il 2017 l’anno di Brunori Sas (nella foto): il cantautore calabrese che a gennaio ha dato alle stampe l’album della maturità «A casa tutto bene» porta avanti un tour che infila un bagno di folla dietro l’altro. Il 30 giugno suonerà al Carroponte, il 4 luglio al Rock in Roma, due venues non proprio alla portata di tutti i protagonisti della scena indie tricolore, e adesso arriva la notizia che tornerà al Concertone del primo maggio. E da headliner: insieme con Edoardo Bennato che festeggerà il 50ennale di carriera e con i Planet Funk, Dario Brunori sarà protagonista assoluto di un cast che comprende anche la stella africana Bombino, il violinista spagnolo di origini libanesi Ara Malikian, reduci da Sanremo come il vincitore Francesco Gabbani, il terzo classificato Ermal Meta e il front leader dei Subsonica Samuel, più le Luci della Centrale Elettrica ed Ex Otago. Anche quest’anno l’organizzazione del concerto promosso da Cgil, Cisl e Uil è curata da iCompany e Ruvido Produzioni. Intanto il contest del Concertone 1M Next si avvia alla sua terza e penultima fase di valutazione. Ecco di seguito, in rigoroso ordine alfabetico, i 12 finalisti che sono stati votati e selezionati dalle giurie di qualità e popolare e che si contenderanno i tre posti sul palco nelle finali nazionali che si terranno a Roma, al Contestaccio, il 21, 22 e 23 aprile prossimo: Agosta da Milano, Amarcord da Firenze, Andrea Cerrato da Asti, Cristina Russo Neosoul Combo da Catania, Diecicento35 da Torino, Doro Gjat da Udine, Il Branco da Roma, Il Grande Capo da Roma, Incomprensibile Fc da Torino, Lastanzadigreta da Torino, Pasquale Demis Posadinu da Sassari, Tamuna da Palermo. Le selezioni sono state effettuate attraverso il conteggio delle valutazioni ottenute sommando, in quota ponderata, il voto del web (con quota di influenza del 30%) e il voto della giuria di qualità (con quota di influenza del 70%). Il vincitore assoluto dell’1M Next 2017 verrà poi proclamato, in diretta Tv, dal palco del Concerto del primo maggio e riceverà anche il premio speciale «1M Next On Air».