Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

#SuonaItalia. «Mi chiamo Marina, ho 25 anni e suono Debussy alla Carnegie Hall»

</span></figure></a> Marina Pellegrino
Marina Pellegrino

Con #SuonaItalia «Money, it’s a gas!» vuole raccontare l’Italia che fa musica e si distingue nel mondo. Piccole storie che restituiscono la grande tradizione artistica del nostro Paese. Si accettano segnalazioni.

 

In Italia ci mancheranno pure tante cose, ma il talento no. Prendete Marina Pellegrino, per esempio: salernitana, 25 anni, diplomata in pianoforte al conservatorio di Avellino e perfezionatasi all’Accademia di Santa Cecilia di Roma con il maestro Michele Campanella. Sabato 19 marzo suonerà nientemeno che alla Carnegie Hall di New York, presso la Weill Recital Hall. Per la categoria romantic music si è aggiudicata infatti la menzione d’onore all’American Protégé International Competition, contest che sostiene i giovani talenti delle arti classiche di tutto il mondo che intendono vivere di musica. A fare breccia nella giuria, la sua versione della Suite Bergamasque di Claude Debussy. Ce la ascoltiamo qui di seguito, brindando al talento degli italiani. Che è tanta roba: dovremmo solo imparare a venderlo meglio nel mondo. Auguri, Marina!

 

  • Nino |

    Congratulazioni alla mia bravissima compaesana: Marina Pellegrino è di Vietri sul Mare, diciamolo…
    😉

  Post Precedente
Post Successivo